Nella notte

Un contrabbandiere sembra ormai destinato ad essere prese e condannato, ma durante la notte...

ualcuno ha fatto la spia. Il gendarme sa che Raphael pratica il contrabbando e conosce anche il luogo dove nasconde la merce. La trappola sembra senza via di uscita per il contrabbandiere che, sorvegliato dal gendarme, non riesce a chiudere occhio in quella che pare proprio essere la sua ultima notte da uomo libero. Alle prime luci dell'alba il gendarme entrerà nella sua stanza e lo scorterà lungo il sentiero fino al luogo dove è nascosto il riso e a quel punto avrà le prove.

Nessuno può aiutare Raphael se non un miracolo che faccia sparire la merce. Le pareti della piccola stanza sembrano chiudersi sull’uomo come a presagire quelle di una cella. Ma forse un piccolo spiraglio c’è, una possibilità, una speranza…

Il protagonista

Il gendarme

Il lavoro del gendarme nel contrastare i contrabbandieri è difficile anche a causa della solidarietà della popolazione per i fuorilegge di confine.

Il protagonista

Raphael

Anche il contrabbandiere più scaltro rischia sempre di perdere la libertà. Dalla sua parte spalle forti, gambe svelte e … qualche piccolo trucco.

Ricerca Storica

Indubbiamente il periodo dove fu più fervida l’attività del contrabbando tra le vallate italiane e quelle francesi fu quello dell’ultima guerra, tra 1940 e ‘45. In quel triste periodo le condizioni economiche dei due stati non erano certo rosee. In Italia la guerra aveva resa precaria la disponibilità di parecchi generi alimentari di prima necessità, mentre il massiccio reclutamento della manodopera contadina per l’esercito aveva limitato fortemente la produzione agraria. Ma le cose in Francia andavano peggio. Occupata, dalle forze naziste fin dal giugno 1940, e sottoposta da parte degli occupanti ad una controllatissima requisizione di ogni prodotto, la Francia dovette subire fino alla fine della guerra uno spietato razionamento dei beni di consumo. Come in Italia, anche in Francia la carenza alimentare orientò parecchia gente verso la borsa nera, il contrabbando, o comunque verso lo scambio clandestino.

Bibliografia

Ottonelli Elisabetta – Il Contrabbando – Storie di contrabbando per i colli di Viso – Comunità Montana Valli del Monviso – Progetto Alcotra Vis’Oc

Ottonelli Elisabetta – Les contrebandiers  – Histoires de contrebande entre Queyras et vallées du Viso – Le Office de Tourisme du Queyras – Projet Alcotra Vis’Oc

Materiale in Download

  • Qui puoi scaricare direttamente i materiali che ti permetteranno di vivere appieno l'esperienza del progetto PasSi. La cartina con i percorsi, il depliant informativo e il carnet per interagire con le installazioni multimediali e ricevere il gadget.