La grappa

Un uomo in fuga si salva dalle divise nemiche. Ma qualcosa si è rotto nel suo zaino...

e divise tedesche in lontananza sono lungo il sentiero: per il contrabbandiere Gino non c'è altra speranza, per evitare di essere catturato deve affidarsi alle proprie gambe e correre via. La paura diventa panico che annebbia la mente, trovare un luogo dove nascondersi appare difficile. All'improvviso un gesto, un segnale, forse la salvezza.

Un aiuto insperato giunge infatti da Raphael, un contrabbandiere francese che, prima di Gino, aveva notato i soldati tedeschi avanzare. Nascosto dietro un grosso masso lo invita a raggiungerlo. I passi dei tedeschi si fanno vicini, sempre più vicini, ma alla fine si allontanano e i due contrabbandieri si arrischiano a tornare sul sentiero. Lo scampato pericolo rende gli animi più leggeri. Anche l’inconveniente di una parte del carico andata perduta si trasforma in un’occasione per festeggiare…

Il protagonista

Gino

Un uomo di montagna spinto dalla necessità sui sentieri del contrabbando.

Il protagonista

Raphael

Un carico di sale sulle spalle e tanto calore nel cuore per gli amici italiani.

Ricerca Storica

Durante la Guerra e in particolare negli anni tra il 1943 e il 1945, i razionamenti e la mancanza di beni di prima necessità portarono molti uomini sui sentieri del contrabbando. Quello fu anche il periodo in cui era più pericoloso essere contrabbandieri.
Durante il periodo della Resistenza il pericolo era rappresentato, oltre che dai gendarmi francesi, dai Tedeschi e dai fascisti, anche dai partigiani che, ammassati in alta valle e privi spesso di ogni sostentamento, fermavano i contrabbandieri nel loro viaggio di andata e requisivano loro le cibarie dei carichi. Ma ben più triste era la sorte di coloro che cadevano nelle mani dei Tedeschi e che venivano deportati in Germania.

Bibliografia

Ottonelli Elisabetta – Il Contrabbando – Storie di contrabbando per i colli di Viso – Comunità Montana Valli del Monviso – Progetto Alcotra Vis’Oc

Ottonelli Elisabetta – Les contrebandiers – Histories de contrebande entre Queyras et valles du Viso – Le Office de Tourisme du Queyras – Projet Alcotra Vis’Oc

Materiale in Download

  • Qui puoi scaricare direttamente i materiali che ti permetteranno di vivere appieno l'esperienza del progetto PasSi. La cartina con i percorsi, il depliant informativo e il carnet per interagire con le installazioni multimediali e ricevere il gadget.