La confessione

Il destino che ha posto due persone sui lati opposti della legge ora li unisce nel ricordo.

aphael ormai anziano, se ne sta placidamente seduto lasciandosi riscaldare da un sole gentile, quando si avvicina un altro uomo. Anche lui il volto solcato dagli anni. Il suo viso ha qualcosa di familiare, ma è una vaga sensazione che si perde in chissà quale tempo. Poi il nuovo venuto inizia a parlare e le sue parole risvegliano i ricordi di un giorno lontano di quando Raphael per sopravvivere si era dato al contrabbando.

I ricordi diventano immagini e anche noi torniamo indietro nel tempo scoprendo la storia di un contrabbandiere che, vedendo arrivare un gendarme, nasconde il suo carico di riso sotto alcune pietre per tornare poi a riprenderlo in seguito. L’astuto contrabbandiere pare abbia nuovamente beffato i gendarmi, eppure… quell’uomo tanti anni dopo deve confessare a Raphael una cosa…

Il protagonista

Raphael

Un carico di sale sulle spalle e tanto calore nel cuore per gli amici italiani.

Il protagonista

Il gendarme

Il suo ruolo è vigilare e controllare, ma spesso è difficile farlo e la soluzione è chiudere un occhio.

Ricerca Storica

Le aree di confine frequentate dai contrabbandieri erano ampie zone di territorio difficilmente controllabili dai piccoli nuclei di finanzieri e gendarmi dislocati nei paesi di confine. Le baite costituivano punti d’appoggio dove depositare la merce che aveva oltrepassato il confine, in attesa del momento propizio per trasportarla a valle. La presenza di eventuali finanzieri era segnalata ai contrabbandieri in arrivo, inviando bambini ad avvertirli o esponendo lenzuola ben visibili da lunga distanza.
Il rapporto tra finanzieri e contrabbandieri costituiva così una sorta di guerra di posizione, nella quale il contrabbandiere aveva dalla sua la solidarietà popolare e una infinitamente maggiore conoscenza dei luoghi. Se poi si era sorpresi c’era un ultima possibilità: corrompere i gendarmi e le guardie cedendo loro parte delle merci.

Bibliografia

Ottonelli Elisabetta – Il Contrabbando – Storie di contrabbando per i colli di Viso – Comunità Montana Valli del Monviso – Progetto Alcotra Vis’Oc

Ottonelli Elisabetta – Les contrebandiers – Histories de contrebande entre Queyras et valles du Viso – Le Office de Tourisme du Queyras – Projet Alcotra Vis’Oc

Materiale in Download

  • Qui puoi scaricare direttamente i materiali che ti permetteranno di vivere appieno l'esperienza del progetto PasSi. La cartina con i percorsi, il depliant informativo e il carnet per interagire con le installazioni multimediali e ricevere il gadget.